Collegamenti sponsorizzati

Come calcolare rata mutuo

Come calcolare la rata del mutuo con Excel

Sapevate che attraverso Excel è possibile calcolare la rata del mutuo? Nell’articolo vediamo il procedimento di Excel che ci permette di calcolare la rata del mutuo attraverso semplici passi.
Come calcolare la rata del mutuo con Excel Collegamenti sponsorizzati
 Per calcolare la rata di un mutuo è importante conoscere 4 fattori, che sono:
- l'importo effettivo della somma erogata al netto di qualunque spesa o onere iniziale;
- il numero totale delle rate;
- il tasso nominale di interesse il quale deve essere riferito al periodo che intercorre tra una rata e la successiva;
- la periodicità delle rate.
Come calcolare la rata di un mutuo
Esempio. Il signor Rossi ha ottenuto un prestito dalla banca di 3.000 euro da rimborsare in 24 mesi al tasso nominale del 6%. Quanto è l’importo della rata del mutuo?
Apriamo Excel e inseriamo i dati come riportato nella figura 1

(Figura 1)

Dopo aver fatto ciò, ci posizioniamo sulla cella B7 e clicchiamo su menù-->Inserisci-->Formule, selezioniamo la categoria “Finanziarie” e localizziamo la funzione che prende il nome di “Rata” (Come riportato sulla figura 2)

(Figura 2)

Si  aprirà una finestra dove il terzo, pv, significa present value, o valore attuale. Ai nostri fini va utilizzato per rappresentare la somma finanziata inizialmente, al netto di tutte le spese iniziali (spese di istruttoria pratica, assicurazione, bolli, tasse, ecc.). Mentre il quarto e ultimo riquadro non ci interessano quindi li lasceremo in bianco.

(Figura 3)

Quindi andiamo a riempire i primi tre riquadri il primo(Tasso int) corrisponde alla cella del foglio Excel B5, il secondo (Periodi) corrisponde al B2, il terzo a B1. Alla fine avremo la figura 4 dove Excel ha già calcolato per noi il valore della rata mensile, che è di € 132,96 con il segno negativo, perché?
Perché in virtù del principio di equivalenza finanziaria di somme disponibili in tempi differenti, e per convenzione, la sommatoria di tutti i flussi di cassa deve uguagliare il valore attuale, che è pari al capitale iniziale, cioè la somma finanziata.


Quindi facciamo click su ok e ci appare l'importo di 132,96 euro, cioè esattamente l'importo del versamento periodico e ricorrente, detto più comunemente rata, che ammortizza dopo 24 mesi un finanziamento di € 3000,00 al tasso nominale annuo del 6% corrispondente allo 0,5% mensile. 
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta