Collegamenti sponsorizzati

come fare un prestito, zopa

Come fare un prestito: Zopa.it può aiutarvi

Il come fare un prestito è un concetto che solitamente appartiene agli istituti preposti quali finanziarie o banche. Da qualche anno, però, il concetto di “prestare” soldi è stato allargato anche ai privati. Scopriamo insieme come fare un prestito e come si può elargire un prestito da privato a privato. Zopa.it, sito di cui parleremo nel testo, è un utile strumento per fare ma anche per ricevere un prestito.
 Come fare un prestito: Zopa.it  può aiutarvi Collegamenti sponsorizzati
Come fare un prestito? E’ la domanda che si sono posti, finora, solo banche o istituti finanziari. Da qualche tempo, però, questa domanda la si può rivolgere pure a noi stessi. Il mercato creditizio è cambiato radicalmente e gli istituti tendono ad elargire prestiti solo dietro presentazione di garanzie più che certe e sostanziose e tassi molto elevati. Ci sono molte aziende o privati che, pur avendo liquidità a disposizione, per vari motivi sono impossibilitati nell’utilizzo. È in questo contesto che si inserisce il concetto di prestito tra privati, che siano persone o aziende poco importa. Esiste da sempre la possibilità di prestare denaro tra privati con cambiali o altre forme di garanzia ma da qualche anno esiste anche la possibilità di mettere a disposizione del denaro liquido per finanziare un privato cittadino che rimborserà la somma con interessi più bassi rispetto ad una banca o ad un altro istituto finanziario. Andiamo ora a parlarvi del sito Zopa.it, punto di incontro in rete per chi vuole prestare denaro e per chi lo vuole ricevere, entrambi, senza avere a che fare con banche o finanziarie.

Come fare un prestito: Zopa.it
Zopa nasce nel 2005 in Inghilterra come società di social lending. Questa forma di business non rappresenta altro che quanto detto sopra, il prestare denaro tra privati senza avvalersi di istituti preposti. Come funziona Zopa.it?  Il meccanismo è piuttosto semplice. Se si è un prestatore, si verserà, dopo essersi iscritti al sito ed aver letto attentamente le condizioni, una somma iniziale che si ha intenzione di prestare a fronte di un tasso d’interesse unico e fisso. Il prestatore comunica quanto vorrebbe prestare, per quanto tempo e a quali tassi. Dall’altra parte c’è il richiedente. Questi cercherà tra le offerte dei prestatori Zopa e valuterà la convenienza in base alle sue esigenze. La domanda spontanea è: chi mi garantisce che il prestito verrà restituito? E soprattutto alle condizioni stabilite dal prestatore? La fondamentale garanzia per il prestatore è che, contrattualmente, il richiedente si definisce debitore nei confronti del prestatore Zopa e, nel caso in cui salti una rata del rimborso, si attiva immediatamente una società di recupero crediti che agisce con lo stesso meccanismo di una banca. Zopa, poi, attribuisce una categoria di appartenenza ad ogni richiedente. La categoria assegnata è in funzione della situazione economica e debitoria di chi richiede il prestito. In base alla categoria di appartenenza si può già valutare il rischio. Oltre a ciò, Zopa suggerisce e gestisce le somme di denaro dei prestatori cercando di frazionare il più possibile i prestiti. Se io prestatore volessi prestare 500 euro, Zopa, in automatico, presterà 10 euro a 50 richiedenti diversi in modo da ridurre il rischio al minimo. Altra particolarità sta nel fatto che Zopa partecipa a tutti i prestiti con una quota di 10 euro, simbolici, ma che, come in questo caso, fanno gravare anche su di lui il rischio di non rimborso. In assoluto, il concetto interessante e attraente del fare un prestito con Zopa sta nel fatto che il prestatore ha una rendita su denaro liquido fermo e il richiedente ottiene prestiti a tassi molto bassi rispetto ad un qualunque istituto finanziario. Altra domanda topica: come guadagna Zopa? Il guadagno sta in una piccola commissione sulla transazione e una piccola quota fissa per i richiedenti e una commissione annuale di servizio ai prestatori. In conclusione, vi segnaliamo il sito ufficiale di Zopa dove potrete avere ulteriori dettagli sul meccanismo dei prestiti.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Prestiti con cambiali

I prestiti con cambiali sono una forma creditizia che permette di abbassare ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta