Collegamenti sponsorizzati

contributi regionali prima casa

Contributi regionali per l'acquisto della prima casa: un quadro generale!

Articolo aggiornato il 12-02-2014 alle 14:35

Ogni regione italiana segue modalità e tempistiche differenti per l'erogazione di contributi regionali per l'acquisto della prima casa. Tuttavia è possibile individuare alcune caratteristiche e condizioni generali valide per tutti. Facciamo il punto della situazione...
Contributi regionali per l'acquisto della prima casa: un quadro generale! Collegamenti sponsorizzati
Tutte le regioni italiane stanziano, periodicamente, dei fondi destinati a politiche di sostegno all'acquisto della prima casa. Ogni regione formula, poi, i propri bandi e modella i propri interventi secondo tempistiche e modalità differenti. Consigliandovi di tenere sempre sotto controllo il sito della vostra regione di residenza, proviamo a tracciare un quadro generale dei contributi regionali per la prima casa, evidenziando caratteristiche e condizioni generali valide un po' per tutte le regioni.
 
Innanzitutto contributi o agevolazioni possono essere suddivisi in tre categorie principali:
- Erogazione di contributi a fondo perduto (in conto capitale o in conto interessi), una tantum, fino a 50mila euro. Chi beneficia di questa forma di sostegno vedrà ridurre il costo dell'immobile di una cifra pari a quella del contributo ottenuto.
- Riduzione dello spread: in questo caso la Regione, tramite accordi specifici con i singoli istituti di credito, interviene per garantire tassi di interesse agevolati, ovvero più bassi di quelli di mercato, chiedendo alle banche di ridurre il proprio margine di guadagno sulle rate (lo spread appunto), quando a richiedere il mutuo sono determinate categorie di cittadini (ad esempio le giovani coppie!).
- Offerta di garanzia regionale: la Regione si fa garante per la concessione del finanziamento. Grazie a questo tipo di intervento, giovani e famiglie che non dispongono delle garanzie necessarie per accedere al credito, possono accendere un mutuo anche fino al 100% del valore dell'immobile.
 
Anche i requisiti per beneficiare dei contributi regionali per la prima casa sono generalizzabili:
- giovani coppie fino a 35 anni di età, famiglie numerose (almeno 3 figli a carico), genitori single con figli.
- il reddito complessivo del nucleo famigliare, secondo l'indicatore ISEE, deve essere inferiore ai 40mila euro.
- i richiedenti devono essere residenti nella regione che eroga il contributo e avere cittadinanza italiana. Per gli stranieri, di solito, è richiesta la Carta di soggiorno, ovvero il permesso di soggiorno di lungo periodo che può richiedere chi ha il permesso di soggiorno classico da almeno 5 anni.
- l'immobile deve essere adibito a prima casa, come luogo di dimora e residenza, e non deve avere requisiti che lo possano connotare come abitazione di lusso.
 
Queste sono in sintesi le caratteristiche comuni a tutte le politiche regionali di sostegno all'acquisto della prima casa che, come avrete notato, possono essere anche molto generose, almeno nelle intenzioni! Vi consigliamo, quindi, di controllare, per maggiori specifiche, il sito della vostra regione e vi promettiamo di pubblicare, a breve, aggiornamenti regione per regione. Nel frattempo, ecco alcune informazioni su come risparmiare sul mutuo per la prima casa.
 
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Calcolo mutuo casa

E' senz'altro utile conoscere dettagliatamente rate e condizioni del mutuo ...

Mutuo agevolato prima casa

Il Governo italiano ha introdotto una serie di agevolazioni fiscali per ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta