Collegamenti sponsorizzati

Legge 135 97 per finanziamenti in agricoltura

Legge 135 97 per finanziamenti in agricoltura

La legge 135 del 1997, all’articolo 3 paragrafo 9 fa riferimento a finanziamenti in agricoltura. La norma  è finalizzata ad incentivare iniziative imprenditoriali in campo agricolo, da parte di giovani, in aree definite dall'Unione Europea “in ritardo di sviluppo” o a “declino industriale” o “rurali svantaggiate”. La legge prevede finanziamenti in agricoltura, in particolare per i giovani imprenditori, compresi quelli che desiderano subentrare ad un parente nella conduzione di un’azienda agricola. 

Legge 135 97 per finanziamenti in agricoltura Collegamenti sponsorizzati
La legge: la legge 135 del 1997 per finanziamenti in agricoltura è destinata a coloro che intendano realizzare un’iniziativa nel settore della produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti in agricoltura. I soggetti beneficiari della 135 97 devono però essere in possesso di alcuni requisiti quali la qualifica di imprenditore agricolo (tale qualifica può essere conseguita entro e non oltre due anni dalla data di ammissione alle agevolazioni e si ottiene dimostrando che si ricava dalla propria azienda un reddito pari o superiore al proprio reddito complessivo e che si lavora in azienda un tempo inferiore alla metà del proprio tempo di lavoro totale); l’età non può essere inferiore ai 18 anni e superiore ai 36, al momento della data di presentazione della domanda; si deve subentrare ad un parente entro il secondo grado (genitori, fratelli, nonni) nella conduzione dell’azienda, con l’assunzione della responsabilità ai fini civili e fiscali. Il parente (conduttore uscente) deve avere il legittimo possesso dell’azienda a titolo di proprietà, di affitto, di comodato o di uso a far data dal 24 maggio 1997 e fino alla data di presentazione della domanda; la residenza deve essere in uno dei territori di cui agli obiettivi 1, 2, 5b e art. 92.3.c del Trattato UE, al momento di presentazione della domanda, così come la sede dell'azienda agricola.
Destinatari: la legge la 135 del 1997 è destinata a giovani che intendono diventare imprenditori agricoli, subentrando ad un parente entro il secondo grado (genitori, nonni, fratelli/sorelle) nella conduzione dell'azienda agricola assumendone la responsabilità ai fini civili e fiscali. Possono accedere ai finanziamenti in agricoltura della legge anche i giovani che già sono imprenditori agricoli, e che intendono subentrare al parente, per ampliare la propria attività.
Iniziative che possono essere finanziate: la legge la 135 del 1997, finanzia progetti in agricoltura, per quanto concerne la produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti, comprese le attività di agriturismo. Le attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli sono ammissibili a patto che non superino il 100% della corrispondente produzione agricola (non è possibile ad esempio inserire in progetto un'attività di trasformazione per più di 1.000 quintali di pomodori se la produzione aziendale prevista a regime è di 5.000 quintali di pomodori).
 Settori ammissibili: la legge la 135 97, finanziamenti in agricoltura, ammette i settori di agricoltura (coltivazioni agricole, orticoltura, floricoltura, silvicoltura), allevamento (compresi pesci marini, lagunari e di acque dolci) e della pesca.
Le agevolazioni della legge la 135 97 consistono in finanziamenti in agricoltura sotto forma di contributi a fondo perduto e mutui a tasso agevolato concessi entro i limiti stabiliti dall'Unione Europea (50% ESL nell'Ob.1 e 40% ESL nelle altre regioni). In pratica, la copertura finanziaria iniziale può arrivare: nel Sud al 90% dell'investimento; nel Centro Nord all'80% dell'investimento.
Le agevolazioni sono subordinate alla sussistenza delle seguenti condizioni: comprovata redditività dell'iniziativa;  adeguata professionalità del proponente; presenza dei requisiti minimi in materia di ambiente, igiene e benessere degli animali; esistenza di normali sbocchi di mercato per i prodotti.
La legge 135 97 consente investimenti: fino a circa 1.032.000,00 euro. Per l'insediamento di giovani agricoltori  previsto un premio unico dell'importo massimo di 25.000,00 euro.
Finanziamenti per la gestione:  in conformità alle disposizioni comunitarie non sono previsti contributi per le spese di gestione.

Presentazione delle domande: le domande devono essere presentate a Sviluppo Italia utilizzando
l'apposita modulistica reperibile dal sito.
Scadenza: non c'è una scadenza.

Nel testo delle legge 135 97 troverete riferimenti ai finanziamenti in agricoltura nell’articolo 3 punto 9.

Il testo della legge 135 97

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Agevolazioni agricoltura

I siti delle associazioni di aziende agricole di tutta Italia, regione per ...

Finanziamenti agricoltura

Per le imprese del settore agricolo esistono diverse possibilità di ottenere ...

Fondo perduto agricoltura

I contributi a fondo perduto in agricoltura sono erogati soprattutto a livello ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta