Collegamenti sponsorizzati

finanziamenti europei

L'Europa sostiene le sue imprese

Creare e mantenere la prosperità delle sue imprese è una delle priorità dell’Unione Europea. Per questo ogni 7 anni viene approntato un piano di sostegno alle imprese attraverso i finanziamenti europei. In questa pagina troverete alcune informazioni sulle tipologie di sostegno previste e alcuni suggerimenti utili per chi vuole accedere ai finanziamenti europei programmati per il periodo 2007-2013.

L'Europa sostiene le sue imprese Collegamenti sponsorizzati

Finanziamenti Europei: Imprese e Accesso al Credito
La prosperità dell’Europa passa attraverso quella delle sue imprese. Esse sono uno strumento chiave per la crescita e l’occupazione, e il rilancio della strategia di Lisbona ha fatto della politica in favore delle imprese una delle priorità dell’Europa. Pertanto l’Unione Europea si adopera al fine di garantire un ambiente propizio alle iniziative e allo sviluppo delle imprese, nonché alla cooperazione industriale e al miglioramento dello sfruttamento del potenziale industriale delle politiche innovative, di ricerca e di sviluppo tecnologico. Facilitare l’accesso ai finanziamenti europei, rendere la legislazione più chiara ed efficace, sviluppare una cultura imprenditoriale e reti di sostegno alle imprese, sono altrettanti contributi preziosi per la creazione e la crescita delle imprese in Europa. Le piccole e medie imprese (PMI) costituiscono il 99% delle imprese europee. Le loro modeste dimensioni le rendono particolarmente sensibili ai cambiamenti industriali e all'ambiente nel quale si sviluppano. È pertanto essenziale riservare a queste una forte attenzione politica. Non a caso esiste un Portale Europeo per le PMI, gestito dalla Commissione Europea, dove si possono reperire tantissime notizie e aggiornamenti sui finanziamenti europei alle imprese.

Finanziamenti Europei: il Sostegno Indiretto
Il sostegno finanziario dell'Unione Europea è pensato sostanzialmente per le piccole e medie imprese con un accesso limitato al credito. Esistono due tipi di sostegno: indiretto e diretto. Il sostegno indiretto intende migliorare l'accesso ai tradizionali investimenti e capitali d'esercizio, mentre il sostegno diretto consiste prevalentemente nel co-finanziamento di attività condotte nell'ambito di determinati progetti. Il sostegno indiretto viene fornito attraverso intermediari finanziari, che combinano i finanziamenti europei con i propri prodotti e servizi. Sebbene non venga erogato direttamente alle singole aziende, aiuta le piccole imprese a finanziare gli investimenti. Tra le forme di sostegno indiretto figurano i sistemi di garanzia, le partecipazioni e il finanziamento mezzanino. Il sostegno indiretto viene convogliato attraverso il Programma Quadro per la Competitività e l’Innovazione (CIP) dell'UE e, in particolare, il programma per l'innovazione e l'imprenditorialità (EIP). Il CIP è gestito per conto della Commissione europea dal Fondo europeo per gli investimenti, che collabora direttamente con intermediari finanziari come società di garanzia, fondi di capitale di rischio e finanziarie specializzati nel finanziamento mezzanino. Questi soggetti devono dimostrare che stanno assumendo un rischio aggiuntivo rispetto alle loro pratiche usuali. Nel periodo 2007-2013 oltre 1 miliardo di euro sarà iniettato nel mercato europeo attraverso intermediari finanziari. Il CIP dovrebbe raggiungere circa 500.000 imprese. Se volete avere informazioni dettagliate su quali sono i tipi di sostegno disponibili e le modalità di accesso ai finanziamenti europei potete consultare il sito Accesso alla Finanza per l’Italia. Anche l'iniziativa Jeremie, che fa parte dei fondi strutturali dell'Unione Europea, si avvale di intermediari finanziari. Questa iniziativa migliora l'accesso delle piccole imprese ai finanziamenti disponibili a livello nazionale, regionale e locale in ogni paese dell'Unione Europea. Alle imprese viene offerta la possibilità di ottenere finanziamenti dalle banche e dai fondi di capitale di rischio presenti nelle regioni. Con l'ausilio del Fondo europeo per gli investimenti, l'iniziativa aiuta inoltre le autorità nazionali a creare nuovi strumenti finanziari.

Finanziamenti Europei: il Sostegno Diretto
Le imprese possono anche richiedere presso uno sportello unico un sostegno diretto, generalmente sotto forma di sovvenzioni a copertura di una parte dei costi di un progetto. Le imprese rispondono ad un invito a presentare proposte. Dopo una valutazione dei progetti, il finanziamento viene concesso ai candidati prescelti. I fondi per il sostegno diretto provengono da diversi programmi dell'UE:
Ricerca e sviluppo: Settimo Programma Quadro (7° PQ). Gestito dalla Commissione europea, questo programma globale riguarda tutti i finanziamenti europei connessi alla ricerca. Per il periodo 2007-2013 sono disponibili circa 50 miliardi di euro, di cui il 15% dovrebbe andare a vantaggio delle piccole imprese.
Istruzione e formazione: Programma per l'Apprendimento Permanente. Con un bilancio di quasi 7 miliardi di euro per il periodo 2007-2013, il programma per l'apprendimento permanente fornisce una serie di finanziamenti per la formazione sul lavoro (ad esempio attraverso il programma Leonardo da Vinci) e al di fuori dell'ambito professionale, per ogni fascia di età. Gli interventi centralizzati del programma sono gestiti dall'Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura, mentre quelli decentrati competono alle agenzie nazionali.
Ambiente: LIFE+ . Con un bilancio di 2,1 miliardi di euro per il periodo 2007-2013, il programma LIFE+ fornisce un sostegno specifico a progetti di salvaguardia dell'ambiente e della natura. Il programma è gestito dalla Commissione europea.
Energia: Energia intelligente – Europa. Questo programma finanzia i miglioramenti apportati al mercato europeo dell'energia, il risparmio energetico e il ricorso a fonti energetiche rinnovabili. Inserito nell'ambito del CIP (2007-2013), è dotato di un bilancio di 730 milioni di euro. I progetti ed eventi finanziati dal programma vengono gestiti dall'Agenzia esecutiva per la competitività e l'innovazione.
Trasporti: Marco Polo. Il programma incentiva i trasporti sostenibili ed efficaci in termini di costi e promuove nuove soluzioni come le "autostrade del mare" e i provvedimenti antitraffico. Dotato di un bilancio di 400 milioni di euro per il periodo 2007-2013, il programma interessa anche i paesi confinanti con l'UE. Anch'esso è gestito dall'Agenzia esecutiva per la competitività e l'innovazione. Per ulteriori informazioni su fondi strutturali e programmi comunitari potete consultare la nostra pagina relativa ai Fondi Europei.

Finanziamenti Europei: Come accedere ai Finanziamenti dei Fondi Europei
Se volete conoscere le vostre possibilità di accesso ai finanziamenti europei attraverso i programmi dell’Unione, nel sito della Enterprise Europe Network troverete una lista di centri di consulenza personalizzata nel nostro Paese. Nella nostra pagina Consulenza Finanziaria, invece, potete trovare una lista di siti delle società italiane specializzate nell’assistenza alle imprese in materia di finanziamenti europei, statali e regionali.  
 

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Finanziamenti agevolati

Non tutte le imprese hanno diritto alle agevolazioni comunitarie e statali per ...

Fondo perduto giovani

Per ottenere il contributo a fondo perduto c'è bisogno di soddisfare alcuni ...

Fondo perduto artigiani

Il contributo a fondo perduto è un'erogazione di denaro che viene elargita ...

Fondo perduto agricoltura

I contributi a fondo perduto in agricoltura sono erogati soprattutto a livello ...

Finanziamenti turismo

Diverse province, regioni e agenzie finanziarie erogano contributi ad ...

Finanziamenti statali

Alcune utili informazioni sulla disciplina dei finanziamenti statali si possono ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet