Collegamenti sponsorizzati

Fondi pensione aperti

Il fondo pensione aperto

I fondi pensione aperti possono essere definiti strumenti previdenziali complementari che differiscono dai fondi pensione chiusi per la loro apertura nei confronti di ogni tipo di lavoratore. In questa pagina, allora, vediamo meglio cosa sono i fondi pensione aperti e il loro funzionamento. Vediamo, altresì, una serie di offerte interessanti di alcuni istituti di credito e gruppi bancari che si sono attrezzati per offrire ai propri clienti anche la possibilità di partrecipare ad un fondo pensione complementare
Il fondo pensione aperto Collegamenti sponsorizzati

I fondi pensionistici complementari previsti dal Decreto legislativo n.252/05, entrato in vigore il 1 gennaio del 2007 per opera della legge n.296 del 27 dicembre 2006, nascono e vengono gestiti ad opera di istituti di credito, compagnie assicurative, società di gestione del risparmio e società d'intermediazione mobiliare (sul sito internet del Parlamento, nell'area "Leggi", cliccando sul link "Decreti legislativi", il testo integrale del decreto n.252/05).

Ma chi può aderire ai fondi pensione aperti?
Ebbene, ai fondi pensione aperti vi possono aderire lavoratori autonomi, liberi professionisti e lavoratori dipendenti. Inoltre, vi possono aderire i famigliari a carico dei lavoratori ed anche i non lavoratori. La partecipazione e dunque l'adesione a fondi pensione aperti, poi, può avvenire sia in forma individuale che in forma collettiva. In caso di adesione collettiva, però, gli accordi vengono presi tra il fondo e l'azienda di riferimento.
Elemento caratterizzante dei fondi pensione aperti, comunque, è che tale tipo di fondi sono a contribuzione definita, ma la prestazione che il fondo fornirà non è definita in via preliminare, in quanto questa dipende dall'entità dei contributi versati, dal regime fiscale applicabile ed anche dalla natura degli strumenti finanziari scelti, in quanto i fondi pensione aperti prevedono la possibilità di scegliere tra una molteplicità di strumenti.
A livello fiscale, invece, i fondi pensione aperti sono incoraggiati da alcune agevolazioni. Per approfondire tale argomento si consiglia di visitare il sito internet del Ministero del Lavoro, dove nell'area "Lavoro", cliccando sul link "Previdenza", potrete trovare tutte le normative in materia.

Tale tipo di fondi pensione, dunque, oltre ad essere aperti sono anche molteplici.
Infatti, gli istituti di credito che si sono attrezzati in tal senso sono veramente tanti. Ad esempio, sul sito internet di Banca Unicredit, entrando nella sezione "Risparmio e Investimenti", potremo visionare caratteristiche, strumenti finanziari e condizioni di adesione al fondo pensione aperto Unicredit.
Sul sito internet del Gruppo Carige, invece, dopo essere entrati nell'area dedicata alla "Famiglia", scorrendo il pannello che riguarda i prodotti troveremo il fondo pensione aperto di Carige, ossia della società di gestione del risparmio del Gruppo.
Su Intesaprevidenza.it,inoltre, potrete valutare le opportunità offerte da PrevidLavoro, ossia dal fondo pensione aperto Intesa.
Infine, sul sito internet di Banca delle Marche, nella sezione "Privati", cliccando sul link "Bancassicurazione", troveremo i prodotti dedicati alla tutela del nostro futuro dell'istituto di credito tra cui anche l'Aviva Life, ossia il fondo pensione aperto Banca delle Marche.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta