Collegamenti sponsorizzati

piccolo prestito

La guida al piccolo prestito

Che cosa si intende per "piccolo prestito", cos' è, cosa serve per ottenerlo e quali sono le procedure per ottenerlo. Per rispondere ad improvvise ed urgenti necessità personali o semplicemente se si ha bisogno di un nuovo elettrodomestico o si desidera una vacanza, un piccolo prestito può essere la soluzione ideale. In questo articolo, oltre a spiegare cosa sia un piccolo prestito, vi mettiamo a disposizione link ad alcuni siti dove troverete informazioni ulteriori e offerte on line per questo genere di offerta.
 

La guida al piccolo prestito Collegamenti sponsorizzati

Il piccolo prestito non è altro che una forma di finanziamento di esigua entità. Solitamente per esiguo si intende una cifra che varia dai 1.500 euro ai 4.000 o poco più. Rientrano sempre nella categoria dei prestiti personali che permettono, ai clienti, di arrivare ad avere cifre anche molto superiori. Questo genere di finanziamento è accessibile a tutti coloro i quali hanno un reddito verificabile, dipendenti, lavoratori autonomi e pensionati. Non deve essere comunicato il motivo della richiesta di prestito e la caratteristica principale è che si può richiedere un piccolo prestito direttamente online mediante compilazione di moduli appositi riferiti all'istituto di credito di riferimento. La durata di questi prestiti è limitata in funzione della piccola somma richiesta e può variare dai 12 ai 36 mesi. Il TAN massimo è del 7% e il TAEG (comprensivo di spese incasso rata) massimo è del 9,34%. Ovviamente questi sono dati di massima, utili per comprendere le differenze tra un'offerta e l'altra, poi, ogni istituto di credito può variare i tassi d'interesse a seconda delle politiche interne in materia. I costi ulteriori sono: l'imposta da bollo annuale di 14,62 euro, la comunicazione del rendiconto annuale e di fine rapporto 1 euro ciascuna, un'imposta di bollo pari a 1,81 euro per rate che superano i 77,47 euro. Alcuni istituti permettono l'estinzione del debito anticipata senza costi aggiuntivi così come la modifica della rateizzazione in corso d'opera. Il pagamento rateale avviene tramite RID. Andiamo ora a presentarvi alcuni siti di riferimento con alcune delle offerte presentate per i piccoli prestiti.

Piccoli prestiti: a chi rivolgersi
Se è necessario un piccolo prestito, è possibile ottenere fino a 5.000 euro in pochi giorni in tempi rapidi, andando su Prestitol, dove si può accedere a piccoli prestiti di modici importi in due modi: tramite i finanziamenti classici (Prestiti Personali, Prestiti Fiduciari, Prestiti Delega o Cessione del quinto Stipendio) nel caso l'importo richiesto sia di almeno 3.000 euro o in alternativa ricorrere alle carte di credito revolving. L’utente cerca e pretende il massimo della privacy, semplicità nell’espletare le pratiche necessarie e un piccolo prestito personale veloce. Se si ha un’età compresa tra 18 e 72 anni, si può ottenere un piccolo prestito, con una buona posizione creditizia, ovvero nessun protesto né segnalazione, e si può avere anche con altri finanziamenti in corso. Ciò è fattibile su Aliprestito dove è spiegato che la rata è cedibile fino a 1/3 dello stipendio, l’anzianità lavorativa minima richiesta è di 12 mesi per i dipendenti, e 24 mesi per gli autonomi. Si possono ottenere fino a 3.500 euro rimborsandoli in piccole rate da 12 a 36 mesi, e la modulistica è semplice da fruire cliccando su piccolo prestito a sinistra del sito. I piccoli prestiti possono essere integrati e raggiungere somme cospicue anche oltre la soglia dei 60000 €. Su Prestiti MAS, cliccando su piccoli prestiti, si può vedere in modo semplice che grazie alle convenzioni e al rapporto privilegiato con i più importanti istituti di credito, riesce nell’arco di poco tempo ad erogare piccoli prestiti per tutte le categorie di lavoratori dipendenti, che siano pubblici, statali, ministeriali, o dipendenti di ditte private; basta compilare un modulo e inoltrare la richiesta. L’erogazione di un piccolo prestito on line, oggi è richiedibile da tutta Italia direttamente tramite la compilazione dei moduli per un preventivo presenti su molti siti, e uno di questi è Prestiweb. Esplorando l’area dei prestiti si può ottenere un preventivo e gratuito, veloce e non comporta alcun impegno. Le tipologie di prestito sono: cessione del quinto, prestito personale, e mutuo. Il piccolo prestito è rivolto a molte tipologie d’utenti: lavoratori dipendenti sia pubblici che privati, lavoratori autonomi, liberi professionisti, artigiani, pensionati.
 

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Prestiti rapidi

Per permettervi di avviare un'attività, per acquistare materiali o investire ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta