Collegamenti sponsorizzati

Informazioni sui prestiti per casalinghe

Informazioni sui prestiti per casalinghe

Oggi anche le casalighe posso richiedere un prestito, che in genere si aggira tra i 4-5 mila euro, anche se oltre a svolgere l’attività domestica, non svolga nessun altra attività. Nell’articolo illustreremo come funzionano tali prestiti e  quali sono i loro limiti.

Informazioni sui prestiti per casalinghe Collegamenti sponsorizzati
Una casalinga senza una busta paga per richiedere un prestito on-line ha bisogno della firma di un garante, mentre nel caso svolga un lavoro anche part-time, può richiedere un prestito più elevato ( fino a 5000 euro) e senza la presenza di firme di garanzia.
Vediamo ora quali limiti quantitativi presentano i  prestiti per casalinghe. I prestiti per casalinghe si dividono in due categorie:
-prestiti personali per casalinghe;
-prestiti finalizzati al credito o al consumo attuato anche con carte revolving, dove è possibile ottenere una somma di denaro che si aggira tra i 1500 e 2000 euro, senza la presenza di garanzia.
Il canale più diffuso per concedere prestiti alle casalighe è quello degli acquisti, infatti di solito le casalighe richiedono prestiti per far fronte a spese di importi ridotti che si aggirano tra i 500 e i 1000 euro. Tali prestiti in genere vanno a ricoprire acquisto di elettrodomestici, spese di visite mediche specialistiche o piccoli lavori di casa. Per quanto riguarda il settore acquisti (esempio di piccoli elettrodomestici) molte aziende fanno pagare a rate l’oggetto senza richiedere la presenza di nessun garante.
Mentre qualora la richiesta del prestito vada a superare i 2000 euro, molte aziende richiedono la firma di un garante.
Altro prestito online per le casalinghe è il prestito personale, che prevede il finanziamento di una somma prefissata a tasso di interesse fisso e rimborsabile a rate. A differenza dei precedenti, questo tipo di prestito in genere non è collegato all’acquisto, quindi è un contratto concluso solo tra l’Istituto finanziatore e il richiedente, senza quindi la presenza del convenzionato. In genere come garanzia, l’istituto finanziatore richiede la presenza di firma di un garante. Per maggiori informazioni sui prestiti personali vi consigliamo la nostra pagina di info-finaziamenti.
Infine per le casalinghe che intendono aprire un’attività, secondo la legge 215/92 è previsto un prestito a fondo perduto.

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta