Collegamenti sponsorizzati

Prestiti per i dipendenti del comune di roma

Il prestito agevolato per i dipendenti del Comune di Roma

Articolo aggiornato il 13-08-2013 alle 15:09

I dipendenti pubblici del Comune di Roma possono usufruire di speciali convenzioni interne ed esterne che garantiscono prestiti personali a tassi inferiori a quelli di mercato e con procedure burocratiche semplificate. Attraverso le formule del prestito chirografario o della cessione del quinto dello stipendio, i dipendenti comunali possono ottenere piccoli prestiti in tempi rapidi, ma anche cifre più consistenti presentando maggiori garanzie. Vediamo tutto nel dettaglio... 
Il prestito agevolato per i dipendenti del Comune di Roma Collegamenti sponsorizzati
Dipendenti del Comune di Roma: piccoli prestiti Ipa
L'Ipa, Istituto di Previdenza ed Assistenza per i dipendenti, consente agli iscritti del comune di Roma di accedere a una forma di prestito chiamata Buono Contanti, che può arrivare fino a un massimo di 2.500,00 euro, ma che ha il vantaggio della semplicità burocratica per ottenerlo. Per richiedere invece un prestito fino a 20.000 euro, Ipa richiede ai dipendenti del comune di Roma una garanzia sullo stipendio percepito, con eventuale disponibilità di attingere al Tfr in caso di mancati pagamenti delle rate del prestito. Il tasso di interesse applicato è agevolato, sia che si tratti di prestiti che attingono al fondo dell'Ipa, sia che vengano erogati in convenzione con banche esterne, come ad esempio il Credito cooperativo di Roma.  Ecco il fac simile del modulo di richiesta del prestito Ipa, che i dipendenti del Comune possono inoltrare presso gli uffici di Via Francesco Negri 11, a Roma zona Ostiense. 

Prestiti agevolati Cral per i dipendenti del Comune di Roma
Grazie a convenzioni accordate da banche terze, il Circolo ricreativo lavoratori dipendenti del Comune di Roma è in grado di accedere ad agevolazioni creditizie per prestiti fino a 72.000 euro rimborsabili in 120 rate mensili. Per effettuare la richiesta di prestito occorrono: l'ultimo Cud disponibile, busta paga e documenti d'identità. Se sussistono i requisiti, il prestito per dipendenti del Comune di Roma viene erogato in un paio di settimane. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Cral ai riferimenti che trovate in questa pagina.

Ulteriori agevolazioni concesse ai dipendenti del Comune di Roma per prestiti e mutui sono disponibili per i lavoratori e i pensionati iscritti all'Inpdap.






Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Prestiti dipendenti statali

I prestiti per dipendenti statali sono una forma creditizia riservata ai ...

Prestiti Inpdap

I prestiti inpdap possono essere un' alternativa ai prestiti tradizionali nel ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta