Collegamenti sponsorizzati

prestiti senza reddito

Prestiti senza reddito? Ci vogliono altre garanzie!

Articolo aggiornato il 11-04-2014 alle 16:45

Specifichiamo subito che l'assenza di reddito dimostrabile va oltre l'assenza di un contratto di lavoro stabile. Essere "senza reddito" significa non poter dimostrare di avere un'entrata fissa e continuativa, come potrebbe essere un rendita o un immobile di proprietà dato in affitto, ad esempio. Essere senza reddito significa non poter dare alcuna garanzia di restituzione del prestito, e dunque purtroppo banche e finanziarie rispondono con un secco "NO" a qualsiasi richiesta di prestito personale, anche di piccola entità. Inutile perdere tempo. E allora? Vediamo però quali strade alternative è possibile battere per ottenere un prestito anche senza reddito dimostrabile.
Prestiti senza reddito? Ci vogliono altre garanzie! Collegamenti sponsorizzati
Banche e finanziarie di norma non concedono prestiti personali a chi non può dimostrare un reddito. Solo dipendenti a tempo indeterminato da almeno sei mesi e lavoratori autonomi con partita iva da almeno due anni possono essere sicuri di ottenere un finanziamento, per tutti gli altri è difficile. Figuriamoci per chi si trova a non poter dimostrare il proprio reddito. In casi come questi, è bene sottolinearlo, non è possibile nemmeno portare a garanzia un immobile di proprietà; a nulla vale rivolgersi alla banca dove abbiamo depositato il nostro conto corrente. Perché? Il motivo è semplice: alle finanziarie interessano solo le entrate fisse mensili sicure. 
Ecco allora cosa le finanziarie propongono quando ricevono una richiesta di prestito senza reddito dimostrabile: "Serve un garante". In realtà non si tratta di un semplice garante, che serve quando abbiamo un reddito troppo basso, ma di una persona che prenda il prestito al posto nostro! Non è raro che il consulente finanziario proponga un rovesciamento dei ruoli, con il richiedente originario che diventa un co-obbligato della persona che si è offerta per fare da garante. Uno degli escamotage più consigliati dalle finanziarie è quello della cessione del quinto dello stipendio (o della pensione) da parte del garante. In questo caso, quindi, dobbiamo trovare una persona che sia disposta a prendere un prestito di cui si assume tutte le responsabilità, confidando nella nostra buona fede. 
Un'alternativa al ricorso al garante per ottenere un prestito senza reddito è quello di rivolgersi ad alcune finanziarie che erogano prestiti cambializzati. In questi casi l'istituto di credito può accettare garanzie diverse dal reddito mensile dimostrabile, come ad esempio il possesso di un immobile. Il tasso di interesse del prestito però può subire aumenti anche considerevoli. Per maggiori informazioni provate a contattare alcune finanziarie che abbiamo selezionato. 
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Prestiti disoccupati

I disoccupati, oggi, hanno scarse possibilità di accedere al credito. I ...

Prestiti lavoratori atipici e stagionali

I lavoratori che non hanno un contratto di lavoro continuativo sono sempre di ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta