Collegamenti sponsorizzati

Prestito con garante

Come funziona il Prestito con Garante?

Articolo aggiornato il 06-09-2013 alle 16:31

Sempre più spesso chi chiede una somma in prestito si sente richiedere la presenza di un garante per l'approvazione e l'erogazione del finanziamento. Ciò può accadere non solo perché mancano parte delle garanzie necessarie, come ad esempio un contratto a tempo indeterminato, ma anche nel caso in cui la somma richiesta in prestito sia troppo elevata in confronto al reddito percepito dal richiedente. Vediamo in quali casi le banche richiedono garanzie supplementari e come funziona la procedura del prestito con garante. 
Come funziona il Prestito con Garante? Collegamenti sponsorizzati
I motivi per cui si rende necessaria la presenza di un garante nella concessione di un prestito personale sono essenzialmente tre:
- Quando il richiedente non ha un reddito certificato e continuativo, come una busta paga da lavoro dipendente (da almeno sei mesi) o dichiarazione dei redditi da lavoratore autonomo
- Quando il richiedente ha subito protesti ed è segnalato in Crif
- Quando il richiedente, anche avendo un reddito certificato e continuativo, percepisce una somma ritenuta non sufficiente a rimborsare le rate mensili del prestito (oppure è già esposto con altri finanziamenti ancora in essere).
Insomma, in tutti i casi in cui il reddito è non certificato o non sufficiente all'erogazione della somma richiesta in prestito, le banche richiedono la presenza di un garante, ossia di una persona che, in caso di inadempienza del contraente, subentri nel pagamento delle rate del prestito. Si tratta di una responsabilità che richiede gli stessi requisiti necessari all'erogazione di un prestito, dunque anche il garante dovrà essere in grado, con il suo reddito, di sostenere il peso delle rate del prestito. Dunque il garante, per essere accettato e fare in modo di sbloccare l'erogazione del prestito, dovrà avere un reddito certificato sufficiente (da lavoro o anche da pensione) e non dovrà essere segnalato alla Centrale rischi. Lo stesso garante potrà, se le condizioni lo rendono necessario, portare a garanzia un proprio immobile. Per attivare un prestito con garante è quindi sufficiente presentare tutti i documenti necessari ad attestare i requisiti che abbiamo visto davanti all'istituto di credito a cui si intende richiedere il finanziamento. La procedura rimane quella di un normale prestito personale, con un tasso di interesse e un piano di rientro a rate mensili concordate. L'entità delle singole rate di solito non può superare il 40% del reddito totale dichiarato dal contraente più quello dichiarato dal garante. 

Quando non viene accettato il prestito con garante
Qual è il ruolo del garante di un prestito? La persona del garante è quella che deve intervenire in via straordinaria nella malaugurata ipotesi che il contraente non riesca a onorare una o più rate del prestito, ma non può essere colui che paga regolarmente il prestito di un altro. Proprio per questo motivo, in linea di massima, banche e finanziarie tendono a non concedere prestiti con garante in alcune situazioni rientranti nel primo dei tre casi che abbiamo considerato. Ovvero: quando la situazione del richiedente è tale da non poter dimostrare alcun reddito percepito (ad esempio: una persona disoccupata), allora la banca rifiuta il prestito al richiedente, anche in presenza del garante, proponendo di inserire direttamente il garante come unico titolare del prestito. Questo perché nel caso considerato la figura del garante andrebbe a sostituirsi semplicemente al contraente, perdendo di fatto il suo carattere di attore che interviene in via straordinaria. 
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie

guido Scrive:
07/04/2014

E' vero che il garante deve essere un familiare stretto, tipo genitore o fratello/sorella?


Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Prestiti con cambiali

I prestiti con cambiali sono una forma creditizia che permette di abbassare ...

Cessione quinto stipendio

La cessione del quinto dello stipendio è una tipologia di prestito rivolta ai ...

Prestiti cattivi pagatori

Una lista di istituti creditizi che erogano prestiti ai cattivi pagatori. Tutte ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta