Collegamenti sponsorizzati

prestito per acquisto moto

Finalizzato o personale: con quale prestito acquistare la moto

Articolo aggiornato il 16-07-2012 alle 10:00

Complice la crisi economica che rallenta gli acquisti, sembra che le richieste di prestiti per acquistare una moto siano in forte calo rispetto allo scorso anno e che rappresentino solo una minima parte delle richieste di finanziamento presentate in Italia. Chi, nonostante tutto, decide di acquistare un mezzo a due ruote e vuole richiedere un prestito, ha a sua disposizione diverse opzioni. Vediamo quali.
Finalizzato o personale: con quale prestito acquistare la moto Collegamenti sponsorizzati
Da una ricerca condotta da Prestiti.it analizzando le richieste di preventivo on line pervenute al sito tra marzo e maggio 2012, pare che sempre meno persone richiedano un prestito per l'acquisto della moto. Sul totale delle richieste presentate in Italia solo il 3% riguarda l'acquisto di un motoveicolo e nella maggior parte dei casi, circa i 3/4, sono relative a veicoli usati. Ma quali sono i canali di prestito più idonei per chi decide di acquistare una modo?
Dal punto di vista dei finanziamenti, l'acquisto di una moto non è diverso da quello di un'auto: i tipi di prestiti concedibili e le considerazioni da fare al momento dell'acquisto sono sostanzialmente gli stessi. Quando si acquista una moto, che sia nuova o usata, si può ricorrere ad un prestito finalizzato, personale o, laddove le case produttrici lo permettano, al leasing.
Nel caso del prestito finalizzato, il prestito è erogato dalla banca o dalla finanziaria al rivenditore, che svolge così un ruolo da intermediario tra il cliente e l'istituto di credito. Caso diverso è quello del prestito personale, in cui la somma viene erogata direttamente al cliente che può disporne in autonomia. Anche per l'acquisto della moto, chi è lavoratore dipendente, può richiedere un prestito personale tramite cessione del quinto dello stipendio.
Infine, anche se per le moto è abbastanza raro, si può ricorrere al leasing. Il leasing non è un vero e proprio acquisto, ma consiste nel noleggio di un veicolo e si concretizza versando un canone mensile ed eventualmente una quota di riscatto finale se si decide di acquistarlo. Il leasing per la moto è del tutto simile al leasing auto ed è adatto a chi non vuole impegnare forti somme e vuole cambiare spesso veicolo.
Come si fa a decidere quale sia il tipo di prestito migliore?Come sempre in questi casi, non esiste un prestito migliore in assoluto, ma esiste quello più adatto alle nostre esigenze. E' chiaro che il concessionario, avendo degli accordi con banche e società di credito specifiche, avrà minori opzioni da offrirci, ma non è detto che non siano valide. La cosa migliore da fare, quindi, è armarsi di pazienza e mettere a confronto le diverse soluzioni per trovare quella che fa al caso nostro. 
 
Prestito per l'acquisto della moto: alcune soluzioni
 
Per chi decide di richiedere un prestito per acquistare una moto esistono diverse alterative. Tra le banche, la Unicredit propone il prestito CreditExpress Dinamico, un prestito personale flessibile per l'acquisto di beni di consumo durevoli e mezzi di trasporto. L'importo massimo che si può richiedere è di 30.000 euro, rimborsabili in un periodo dai 36 agli 84 mesi. Poiché si tratta di un prestito flessibile, CreditExpress Dinamico contempla la possibilità di saltare una rata, cambiare l'importo della rata e anche di “ricaricare” il prestito, richiedendo una somma aggiuntiva. Tutte le condizioni si possono consultare nel foglio informativo disponibile sul sito web della banca.
Tra le finanziarie invece, il finanziamento moto della Aliprestito  è il prestito pensato per l'acquisto di moto e auto che permette di ottenere dai 3.500 ai 30.000 euro, rimborsabili in massimo 84 rate mensili a tasso fisso. Il prestito è rivolto a lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati di età compresa tra i 18 e i 75 anni che abbiano un minimo di anzianità lavorativa: 6 mesi per i dipendenti e 24 mesi per gli autonomi.
A volte sono le stesse case produttrici a proporre soluzioni finanziarie per l'acquisto dei propri motoveicoli. E' il caso della BMW che nel suo sito dedica una sezione ai prodotti finanziari, specificando tre diverse modalità di acquisto: il finanziamento, con rate di uguale importo fino a 60 mesi; il finanziamento con maxirata, che prevede delle mini rate e una maxirata finale di importo personalizzabile; il leasing,  che permette di ottenere la moto versando un anticipo e un canone mensile ed eventualmente una quota finale per il riscatto.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Finanziamenti viaggi

Un finanziamento può essere utile per permettervi di avviare un'attività, per ...

Prestiti auto

I prestiti per l'acquisto di un auto possono essere sia frutto di un accordo ...
ARTICOLI CONSIGLIATI


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta